Ultima modifica: 15 dicembre 2018

Funzionigramma

FUNZIONIGRAMMA

ANNO SCOLASTICO 2018/19

 

Dirigente Scolastico – prof.ssa Marina Crema
Il Dirigente Scolastico, così come è previsto dall’art. 25 del D.Lvo n. 165/2001, ha la legale rappresentanza dell’istituzione scolastica ad ogni effetto di legge.
E’ organo individuale, rappresenta l’unitarietà dell’istituzione medesima ed assume ogni responsabilità gestionale della stessa.
Deve conseguire i seguenti obiettivi:

  • Assicurare il funzionamento dell’istituzione assegnata secondo criteri di efficienza e efficacia;
  • Promuovere lo sviluppo dell’autonomia didattica, organizzativa, di ricerca e sperimentazione, in coerenza con il principio di autonomia;
  • Assicurare il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati;
  • Promuovere iniziative e interventi tesi a favorire il successo formativo;
  • Assicurare il raccordo e l’interazione tra le componenti scolastiche;
  • Promuovere la collaborazione tra le risorse culturali, professionali sociali ed economiche del territorio interagendo con gli EE.LL.

Collaboratore del dirigente scolastico (vicario) – prof.ssa Marinaccio Angelina

I suoi compiti sono i seguenti:

  • Sostituzione del D.S. in caso di assenza per impegni istituzionali, malattia, ferie, permessi, con delega alla firma degli atti;
  • Accertamento del rispetto dell’orario di servizio del personale e controllo del regolare funzionamento delle attività didattiche;
  • azione di supporto nella gestione complessiva della sede scolastica;
  • valutazione delle necessità strutturali e didattiche, di comune accordo con il dirigente scolastico;
  • coordinamento fra dirigente e docenti, nonché fra scuola ed enti locali;
  • coordinamento degli insegnanti responsabili delle diverse sedi o plessi dell’istituto;
  • presidenza di riunioni interne e partecipazione a incontri con organismi esterni con delega del dirigente scolastico;
  • determinazione del quadro orario di insegnamento annuale;
  • formulazione dell’ordine del giorno del Collegio dei docenti, verbalizzazione delle sedute dello stesso Collegio e verifica delle presenze in cooperazione con il dirigente scolastico;
  • fornitura ai docenti di documentazione e materiali inerenti la gestione interna dell’istituto;
  • assistenza al direttore dei servizi generali e amministrativi, per quanto di sua competenza, nelle scelte di carattere operativo ;
  • supporto nella gestione del sito web, proponendo in taluni casi anche programmi per l’introduzione di nuove tecnologie intese a ottenere un migliore rendimento dei servizi e una più idonea organizzazione del lavoro;
  • disposizioni per la sostituzione degli insegnanti assenti;
  • assistenza nella predisposizione di circolari e ordini di servizio;
  • relazioni con il personale scolastico, con le famiglie degli alunni e comunicazione al dirigente delle problematiche emerse;
  • gestione dei permessi d’entrata, di quelli d’uscita e verifica delle giustificazioni degli alunni
  • coordinamento del plesso della secondaria di Ripalimosani
    collaborazione con il D.S, nella valutazione dei progetti e/o accordi di rete
Funzione strumentale Area 1-Gestione del Piano dell’Offerta Formativa e dei documenti fondamentali della scuola
Ins. Marinelli Maria Concetta
I suoi compiti sono i seguenti:

  1. stesura e aggiornamento del Piano Triennale dell’offerta formativa e del curricolo verticale;
  2. coordinamento e monitoraggio di tutte le attività del POF;
  3. autoanalisi della scuola con riferimento al RAV e al piano di miglioramento.
  4. promozione di lavori di aggiornamento/validazione del curriculum verticale;

  5. aggiornamento del Regolamento interno d’Istituto;

  6. coordinamento dei gruppi di lavoro inerenti le sue mansioni;

  7. predisposizione di questionari di gradimento e autovalutazione agli utenti.

Funzione strumentale Area 3 Interventi e servizi per gli alunni – Sostegno agli alunni – Accoglienza e Inclusione – Uscite didattiche – Viaggi d’Istruzione Inss. Fiorillo Fabiola e Di Petta Laura
I compiti sono i seguenti:

  • conoscere i bisogni e garantire i diritti della popolazione scolastica per migliorare la qualità della vita dei preadolescenti e/o adolescenti;
  • ’osservazione e analisi di comportamenti, atteggiamenti, attitudini, interessi,difficoltà, bisogni formativi degli alunni;
  •  ricognizione delle risorse presenti sul territorio, utilizzabili per consulenza e supporto all’azione della scuola per il benessere degli alunni;
  • elaborazione e promozione di strategie di intervento didattico e di pratiche di aiuto per gli alunni con problemi di apprendimento o a rischio di dispersione;
  • elaborazione e organizzazione dei moduli formativi specifici per le eccellenze;
  • attivazione di intese formali con le scuole di diverso ordine e grado, finalizzate alla costruzione di curricoli verticali;
  • informazione ed orientamento;
  • organizzazione uscite didattiche, viaggi d’istruzione, eventi.
 
Funzione strumentale Area 4- Continuità – Orientamento – Rapporti con l’esterno Ins. Ciarlariello Maria

I compiti sono i seguenti:

  • Controllare e mantenere il sistema di coerenza delle attività con ilPTOF e il rispetto delle diverse procedure e dei criteri definiti;
  • Garantire e documentare l’iter progettuale ed esecutivo.
  • Rispettare le procedure e i criteri definiti in ordine alla programmazione delle scelte culturali – formative – didattiche;
  • Coordinare la progettazione di attività inerenti la continuità e l’orientamento in entrata ed in uscita;
  • Valorizzare l’identità dell’Istituto in rapporto alle scelte e alle finalità di politica scolastica;
  • Favorire la comunicazione tra i plessi in ordine alle attività da svolgere e la comunicazione con l’esterno;
  • stretto collegamento con i team operativi, i singoli docenti, i dipartimenti e le commissioni, i vari referenti dei progetti, con le altre F.S. e con il Dirigente scolastico.
 
Insegnanti responsabili di plesso

  1. Fanno  parte  del  Servizio  di  prevenzione  e  protezione  e  svolgono  i  compiti  previsti  dalle  disposizioni   in   materia   di   Sicurezza   nei   luoghi   di   lavoro.
  2. Provvedono,  in  base  ai  criteri  comunicati  dalla  Dirigente  Scolastica  e  in  collaborazione  con  la  stessa  e  con  la  Segreteria,  alla  sostituzione  dei  colleghi  assenti  curando  la  tenuta  del  registro  delle  sostituzioni.
  3. Prendono  in  carico  il  materiale  di  facile  consumo  e  quello  inventariato  in  dotazione  al  plesso  e  ne  garantiscono  la  tenuta,  la  conservazione  e  il  corretto  uso.
  4. Assicurano  la  momentanea  vigilanza  degli  alunni  nelle  classi  senza  insegnante  (per  es.  in  attesa  della  presa  di  servizio  dell’insegnante  supplente)  o  direttamente  o  servendosi  di  altro  collega  o  di  un collaboratore  scolastico.
  5. Assicurano  che  il  telefono  della  scuola  sia  utilizzato  solo  per  ragioni  inerenti  l’attività  lavorativa  istituzionale e controllano la funzionalità del fax o del modem, per le comunicazioni con la dirigenza e/ segreteria.
  6. Presiedono   le   assemblee   dei   genitori   per   la   presentazione   del   P.O.F.   e   la  programmazione  delle attività didattiche.
  7. Portano  a  conoscenza  dei  colleghi  del  plesso  tutte  le  comunicazioni  inviate  dall’ufficio  della  dirigenza  e  della  segreteria  provvedendo  a  far  apporre,  se  richiesta,  la  firma  per  presa  visione.
  8. Si   adoperano   per   assicurare   il   rispetto   delle   norme   comportamentali   di   cui   al  regolamento  d’Istituto.
  9. Riferiscono periodicamente  alla  Dirigente  Scolastica  in  merito  a  :
    -­‐Relazioni  professionali;
    -­‐Frequenza  degli  alunni  e  disciplina;
    -­‐Rapporto  con  i  genitori  e  l’utenza  in  genere.
  10. Assicurano  lo  svolgimento  di  eventuali  altri  compiti  delegati  dalla  Dirigente  Scolastica
 

ins. Arbore Paola (Campolieto),

Ins. Di Petta Laura (Limosano),

ins. Minni Giovanna (Lucito),

ins. Mastrocola Rita (Matrice), 

ins. Maria Cristina Murano (Oratino),

prof.ssa Savastano Antonietta (Petrella),

Ins. Caterina Camilla (Montagano)

ins. Ciarlariello Maria (infanzia- Ripalimosani)

ins. Marinelli Maria Concetta (primaria-Ripalimosani)

ins. Cervellino Maria (Castellino)

Referente Invalsi Ins. Ciafardini Rosa
I compiti sono i seguenti:

  • Sensibilizzazione personale scolastico e famiglie
  • Sensibilizzazione studenti ad una partecipazione consapevole (riservatezza e non anonimato)
  • Coordinamento della compilazione del Questionario di sistema
  • Responsabilità della somministrazione delle prove
  • Organizzazione per la somministrazione delle prove
 
Coordinatore del Consiglio di classe – Scuola secondaria di I grado

I compiti sono i seguenti:

  • Coordina la programmazione di classe relativa alle attività sia curricolari che extra-curricolari, attivandosi in particolare per sollecitare e organizzare iniziative di sostegno agli alunni in difficoltà, soprattutto nelle classi iniziali e in quelle in cui sono nuovi inserimenti;
  • Costituisce il primo punto di riferimento per i nuovi insegnanti circa i problemi specifici del consiglio di classe, fatte salve le competenze del dirigente.
    Si fa portavoce delle esigenze delle componenti del consiglio, cercando di armonizzarle fra di loro. Informa il dirigente sugli avvenimenti più significativi della classe, riferendo sui problemi rimasti insoluti.
  • Mantiene il contatto con i genitori, fornendo loro informazioni globali sul profitto, sull’interesse e sulla partecipazione degli studenti, fornisce inoltre suggerimenti specifici in collaborazione con gli altri docenti della classe soprattutto nei casi di irregolare frequenza ed inadeguato rendimento.
  • Alla nomina di coordinatore di classe è connessa la delega a presiedere le sedute del Consiglio di classe, quando ad esse non intervenga il dirigente scolastico.
Ripalimosani

classe I : Marinaccio Angelina

classe II : Spina Elena

classe III : Fratangelo Michelina

 

Petrella

classe I A: Lomma Adele

classe I B: ins. di lettere

classe II : Carissimi Maria

classe III : Savastano Antonietta

 

 

Limosano

pluriclasse I-II-III : Gentile Piergiorgio

Coordinatore – interclasse- primaria (ove non vi siano responsabili di plesso del segmento Primaria)
 Ins. Miriam Covatta (Petrella)
Trupo Linda (Campolieto)Pinto Maria Assunta(Oratino)
I compiti sono i seguenti:

  •  presiede l’assemblea dei genitori per il rinnovo degli organi collegiali
  • dopo ogni consiglio informa il D.S. o il responsabile di plesso  sulle problematiche emergenti e sui casi a rischio
  • cura il coordinamento della programmazione educativa
  • cura l’adeguata trattazione dei punti all’ordine del giorno
  • coordina le iniziative di orientamento, con particolare attenzione per le classi quinte
  • si interessa di raccogliere e trasmettere ai docenti della primaria le circolari e le comunicazioni da parte della segreteria e della dirigenza
Coordinatore intersezione dell’Infanzia (compito svolto dai Responsabili di plesso):

I compiti sono i seguenti:

  • presiede l’assemblea dei genitori per il rinnovo degli organi collegiali
  • dopo ogni consiglio informa il D.S. sulle problematiche emergenti e sui casi a rischio
  • cura il coordinamento della programmazione educativa
  • cura l’adeguata trattazione dei punti all’ordine del giorno
  • coordina le iniziative di orientamento, con particolare attenzione per le classi quinte
  • si interessa di raccogliere e trasmettere ai docenti della primaria le circolari e le comunicazioni da parte della segreteria e della dirigenza
Ins. Ciarlariello ( Ripalimosani- Limosano- Lucito- Castellino – Petrella- Montagano- Matrice – Campolieto)

Ins. Murano (Oratino)

Responsabile Area gestione delle nuove tecnologie e del laboratorio informatico: prof. Nicola Eletto
I compiti sono i seguenti:

  • controlla e verifica in avvio di anno scolastico, utilizzando l’elenco descrittivo fornito dal DSGA, i beni contenuti nei laboratori , avendo cura durante l’anno del materiale tecnico e scientifico presente in essi (art. 27. D.I. 44);
  • indica all’inizio dell’anno scolastico il fabbisogno annuo di materiali di consumo dei laboratori  di cui ha la responsabilità;
  • formula un orario di utilizzo del laboratorio di cui è responsabile, sentiti i colleghi che ne fruiscono, specificando criteri adottati e priorità individuate anche a livello di collegio docenti;
  • controlla periodicamente durante l’anno il funzionamento dei beni contenuti nel laboratorio, annotando guasti, anomalie e rotture sull’apposito registro da segnalare al DSGA;
  • controlla e verifica, al termine dell’anno scolastico, il corretto funzionamento dei beni contenuti nel laboratorio affidato, restituendo l’elenco descrittivo citato al punto 1 al DSGA e fornendo contestualmente suggerimenti per un miglioramento degli standard di qualità e di fruizione di quanto di Sua competenza;
  • redige, alla fine dell’anno scolastico,una relazione sull’utilizzo del laboratorio e degli strumenti informatici , i punti di forza e le criticità .
Commissione GLI
Le competenze assegnate al Gruppo di Lavoro per l’Handicap di Istituto (GLHI) si estendono alle problematiche relative a tutti i BES per cui il GLHI vede trasformare il proprio acronimo in GLI.

Il principio di riferimento resta quello previsto dall’art. 15 comma 2 della legge 104/92 per il quale in ogni scuola si costituisce un gruppo di lavoro con il compito di collaborare alle iniziative educative e di integrazione predisposte dal piano educativo.

RSPP (Responsabile del servizio di prevenzione e protezione)

I compiti del RSPP sono fissati dall’art. 33 del D.Lgs. 81/2008

Antonella Monaco

 

 Responsabile Legalità e Cyberbullismo
prof.ssa Savastano Antonietta

prof.ssa Sacchetta Loretta

Responsabile supporto tecnico-digitale e registro elettronico
 prof. Gentile Piergiorgio
 Animatore Digitale e responsabile sito web
prof.ssa Marinaccio Angelina

Referente accoglienza tirocinanti Università

prof.ssa Carissimi Maria

Referente valutazione dei progetti PON

ins. Sica Sonia